Mercati USA: Citigroup ottimista per il 2007

CONDIVIDI
Citigroup è ottimista sulle prospettive dei mercati azionari statunitensi nel 2007. La banca d'affari ha alzato oggi i suoi obiettivi per il Dow Jones e l'S&P 500 per la fine del prossimo anno rispettivamente da 12.750 a 14.000 punti e da 1.500 a 1.600 punti. Secondo Citigroup la solidità dell'economia, l'espansione internazionale e la debolezza del dollaro dovrebbero sostenere la crescita degli utili delle imprese statunitensi. Citigroup ha osservato inoltre che nel terzo anno di un quadriennio presidenziale i mercati azionari hanno registrato in passato d'abitudine un'ottima performance. Citigroup crede che nella prima metà del 2007 la volatilità possa aumentare a causa del rallentamento dell'economia. Questa circostanza dovrebbe creare un'occasione d'ingresso nel mercato. Secondo Citigroup una recessione dell'economia statunitense sarebbe infatti molto improbabile visti gli attuali spreads creditizi. I bassi spreads dovrebbero continuare a sostenere le operazioni di M&A (Merger and Acquisition) che a loro volta sarebbero un fattore positivo per il mercato.
Il Dow Jones ha chiuso ieri a 12.317,50 punti, l'S&P 500 a 1.413,21 punti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro