Wall Street: Notizie positive dal fronte macroeconomico

CONDIVIDI
Nel pre-borsa di oggi sono arrivate una serie di notizie positive dal fronte macroeconomico. Il Dipartimento del Commercio ha comunicato che il core PCE (Personal Consumption Expenditures), uno degli indicatori più seguiti dalla Fed per monitorare l'inflazione, è rimasto invariato a novembre. Le previsioni degli economisti erano di un aumento dello 0,2%. Il dato sembra confermare che la pressione inflazionistica negli USA ha rallentato. La scorsa settimana già l'indice dei prezzi al consumo (CPI, Consumer Price Index) era risultato essere rimasto a novembre invariato. Allo stesso tempo il Dipartimento del Commercio ha annunciato che le spese per consumi (Personal Spending) e gli ordini di beni durevoli (Durable Goods Orders) sono aumentati lo scorso mese rispettivamente dello 0,5% e dell'1,9%. Entrambi i dati sono da considerare incoraggianti per le prospettive dell'economia USA. Era infatti dallo scorso luglio che le spese per consumi non registravano un tale aumento. Il dato degli ordini di beni durevoli ha inoltre superato le attese degli economisti che avevano previsto in media una crescita di solo l'1,5%. Il mercato ha reagito positivamente a queste notizie. I futures sui principali indici azionari statunitensi si trovano al momento in rialzo.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption