Intel: La trimestrale batte le attese, ma delude l'outlook sui margini

CONDIVIDI
Intel (US4581401001) ha presentato ieri dopo la chiusura delle contrattazioni a Wall Street una trimestrale superiore alle attese degli analisti. L'outlook della prima impresa la mondo del settore dei semiconduttori non ha potuto però soddisfare gli investitori. Nel quarto trimestre del 2006 i ricavi di Intel sono calati rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente del 5% a $9,7 miliardi. L'utile netto ha registrato un calo del 39% a $1,5 miliardi ovvero $0,26. Escluse le voci straordinarie l'utile di Intel ha ammontato a $0,30 per azione. Gli analisti avevano atteso in media ricavi di $9,44 miliardi ed un utile per azione di $0,25. Come atteso dalla comunità finanziario sul bilancio di Intel hanno pesato l'ulteriore forte concorrenza da parte di AMD (US0079031078) ed i costi per il suo processo di ristrutturazione. Le misure prese da Intel per reagire alla pressione da parte della grande rivale hanno potuto condurre negli ultimi mesi dello scorso anno ad alcuni successi. Le vendite dei microprocessori dell'impresa di Santa Clara hanno raggiunto dei livelli record ed i prezzi hanno potuto registrare una ripresa. Per questo motivo il margine lordo di Intel è aumentato dal 49,1% del terzo trimestre al 49,6%. Per il primo trimestre e per l'intero esercizio 2007 Intel non prevede però un aumento della sua profittabilità. Intel attende infatti per il corrente trimestre un margine lordo di circa il 49% e per l'intero anno di circa il 50%. Questa notizia è stata accolta negativamente dal mercato che aveva atteso un'ulteriore ripresa dei margini di Intel. Il titolo ha perso perciò nel dopo-borsa il 4,4% a $21,33.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro