Mercati USA: Titoli caldi: General Electric, 3M e Kodak

CONDIVIDI
General Electric (US3696041033) perde l'1% a $35,69. Il titolo del conglomerato ha raggiunto lo scorso 20 dicembre esattamente il target a $38,50 indicato da Borsainside nella precedente analisi. Dopo una fase di consolidamento General Electric ha ritestato a metà gennaio area $38,50 per ricadere di nuovo verso il basso. Il titolo arriva oggi sul supporto in area $35,10 - 35,60. Su questa zona si potrebbero aprire delle posizioni long anticicliche per speculare su una reazione alle perdite delle scorse settimane. La situazione tecnica di General Electric ridiventerebbe bullish con una chiusura settimanale al di sopra di $36,50. Il titolo potrebbe salire in seguito prima fino a $37,24 e poi fino a $38,49. Una chiusura settimanale al di sotto di area $35,00 farebbe scattare invece un segnale ribassista per il breve termine con target a $34,40 - 34,56.

3M (US88579Y1010) scende dello 0,3% a $74,44. Il titolo del gigante industriale sembra per il momento riuscire a stabilizzarsi al di sopra del supporto a $72,74 - 73,00. La situazione tecnica di 3M migliorerebbe con una chiusura al di sopra di area $77,00. Una chiusura settimanale al di sopra di $81,75 farebbe scattare un segnale rialzista con target a $87,00 - 88,00. In caso invece di una chiusura settimanale al di sotto di $72,74 3M potrebbe scendere prima fino a $70,60 e poi fino a $67,00 - 68,38.

Eastman Kodak (US2774611097) perde il 2,8% a $25,94. Il titolo non è riuscito a spezzare durante le scorse sedute la resistenza a $26,34 - 26,51 e ricade oggi con decisione verso il basso. Ora bisogna tenere d'occhio quota $24,15. In caso di chiusura settimanale al di sotto di questo supporto il titolo potrebbe scendere fino a $22,25 - 22,50. Una chiusura settimanale al di sopra di $26,51 farebbe scattare invece un segnale rialzista con target a $29,10.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption