Minerari: Credit Suisse ottimista sul settore aurifero

CONDIVIDI
Credit Suisse ha espresso oggi ottimismo sulle prospettive del settore aurifero. La banca d'affari crede che la domanda del metallo giallo resterà alta nel medio termine mentre l'offerta dovrebbe rimanere limitata. Credit Suisse ha alzato perciò le sue stime sul prezzo medio dell'oro per il 2007 da $550 a $670 e per il 2008 da $475 a $650 all'oncia. Tra i singoli titoli del settore aurifero Credit Suisse ha alzato il suo rating su Freeport McMoRan (US35671D8570) da "Neutral" ad "Outperform" e su Barrick Gold (CA0679011084) da "Underperform" a "Neutral". Credit Suisse ha confermato inoltre il suo rating di "Outperform" su Newmont Mining (US6516391066) ed alzato il target sul prezzo da $48 a $54. Il giudizio positivo di Credit Suisse nulla può oggi però contro la forte pressione ribassista sull'intero settore minerario dovuta al crash della Borsa di Shanghai ed ai conseguenti timori del mercato su un possibile rallentamento dell'economia cinese. L'indice settoriale Philadelphia Gold and Silver crolla al momento a New York del 3,2% a 143 punti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro