Il crollo della Borsa di Shanghai spaventa Wall Street

CONDIVIDI
I listini azionari statunitensi registrano al momento delle forti perdite. Il Dow Jones scende dell'1,6%, l'S&P 500 dell'1,9% ed il Nasdaq Composite del 2,5%. Su Wall Street pesa il crollo della Borsa di Shanghai. Lo Shanghai Composite ha chiuso questa mattina (in Italia) in ribasso dell'8,8% e lo Shanghai-Shenzhen 300 del 9,2%. Il crack è stato causato dalla notizia secondo cui il Governo cinese ha l'intenzione di istituire una task force che dovrà cercare di limitare la speculazione sui mercati finanziari. Gli investitori temono ora che il crollo della Borsa di Shanghai possa avere delle negative conseguenze non solo sull'economia cinese ma anche su quella globale. Le vendite riguardano tutti i settori ma i titoli minerari si trovano particolarmente sotto pressione. Se infatti l'economia cinese dovesse rallentare allora anche la domanda di materie prime da parte del gigante asiatico dovrebbe calare. Borsainside aveva messo durante le scorse settimane più volte in guardia dai rischi di una bolla finanziaria in Cina. Nella nostra newsletter dello scorso 5 febbraio avevamo indicato che le forti perdite registrate dalle borse cinesi a fine gennaio avrebbero potuto rappresentare "solo un preludio per una più importante correzione". Mentre continuiamo ad scettici sui mercati finanziari cinesi le perdite di oggi di Wall Street e delle borse europee sono a nostro avviso esagerate.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro