Macroeconomia: Il dato sugli ordini di beni durevoli delude ancora

Il Dipartimento del Commercio ha comunicato poco fa che lo scorso mese gli ordini di beni durevoli (Durable Goods Orders) sono aumentati negli USA del 2,5%. Gli economisti avevano atteso in media un aumento del 3,5%. Escludendo il settore dei trasporti gli ordini di beni durevoli solo calati a febbraio dello 0,1%. Le previsioni erano di un aumento dell'1,8%. Già a gennaio i due dati erano risultati essere chiaramente al di sotto delle attese del mercato. In seguito alla notizia i futures sui principali azionari statunitensi hanno accelerato al ribasso. I dati di febbraio sugli ordini di beni durevoli hanno infatti rafforzato i timori di Wall Street relativi ad un possibile eccessivo rallentamento dell'economia USA.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS