Macroeconomia: Il dato sul PIL sorprende positivamente

CONDIVIDI
Il Dipartimento del Commercio ha comunicato oggi che il PIL degli USA è cresciuto durante il quarto trimestre del 2006 del 2,5%. Il dato è risultato essere migliore alla precedente stima di una crescita del 2,2%. Il dato ha superato anche le attese degli economisti che avevano previsto in media un aumento del 2,2%. Allo stesso tempo il Dipartimento del Commercio ha rivisto al ribasso, da +1,9% a +1,8%, il core PCE (Personal Consumption Expenditures), l'indice dei prezzi per le spese al consumo depurato dalle più volatili variazioni dei costi del cibo e dell'energia, il dato più seguito dalla Fed per monitorare l'andamento dell'inflazione. La notizia ha fatto diminuire i timori del mercato riguardo all'aumento dell'inflazione. Ieri Bed Bernanke aveva depresso gli investitori indicando che l'alto l'inflazione continua a trovarsi a dei livelli preoccupanti.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro