Texas Instruments: La trimestrale e l'outlook mettono le ali al titolo

CONDIVIDI
Texas Instruments (US8825081040) ha annunciato nel dopo-borsa di ieri a Wall Street che nei primi tre mesi del 2007 il suo fatturato ed i suoi utili hanno registrato un calo. I risultati del colosso dei semiconduttori hanno però superato le attese degli analisti. L'impresa texana ha comunicato inoltre un outlook molto positivo sul secondo trimestre. In seguito alla pubblicazione dei dati si è scatenata nell'after hours una pioggia di acquisti sul titolo. Nel primo trimestre di quest'anno Texas Instruments ha fatturato $3,19 miliardi, il 4,2% in meno rispetto allo stesso periodo del 2006. Gli utili del primo produttore al mondo di chip per telefonini sono calati del 12% a $516 milioni pari a $0,35 per azione. Gli analisti avevano atteso in media un fatturato di $3,1 miliardi ed un utile per azione di soli $0,31. Sugli affari di Texas Instruments hanno pesato durante gli scorsi mesi le alte scorte di magazzino ed il rallentamento della crescita del mercato dei cellulari. Rich Templeton, CEO di Texas Instruments, ha osservato però che la correzione delle scorte di magazzino sarebbe in gran parte terminata. Texas Instruments starebbe inoltre registrando una ripresa dei suoi ordini. Templeton attende perciò per il corrente trimestre di nuovo una crescita sequenziale delle vendite. Nel dettaglio Templeton prevede ricavi di $3,32 - 3,6 miliardi ed un utile per azione di $0,39 - 0,45. Gli analisti avevano atteso in media ricavi di $3,3 miliardi ed un utile per azione di $0,37. Nel dopo-borsa Texas Instruments ha guadagnato il 9,4% a $35,47.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro