Home Depot presenta debole trimestrale e lancia warning

Il leader a livello mondiale del bricolage ha registrato nel suo primo trimestre fiscale un calo dell'utile netto del 30%.

CONDIVIDI
Home Depot (US4370761029) ha comunicato oggi dei dati di bilancio al di sotto delle attese ed espresso prudenza sull'ulteriore andamento dei suoi affari durante i i prossimi mesi. Nel suo primo trimestre fiscale terminato alla fine di aprile il leader a livello mondiale del bricolage ha aumentato i suoi ricavi dello 0,6% a $21,6 miliardi. L'utile netto di Home Depot è calato invece del 30% a $1 miliardo pari a $0,53 per azione. Gli analisti avevano atteso in media ricavi di $21,8 miliardi ed un utile per azione di $0,59. Frank Blake, CEO di Home Depot, ha spiegato che sul bilancio della sua impresa hanno pesato la debolezza del settore edilizio e le inabituali condizioni meteorologiche di inizio primavera in parte degli USA. Blake ha osservato che la situazione sul mercato edilizio continua ad essere difficile. L'utile per azione di Home Depot dovrebbe raggiungere perciò durante l'intero esercizio solo la parte bassa delle stime comunicate all'inizio di quest'anno. Ciò vuol dire che l'utile per azione di Home Depot dovrebbe calare dell'8-9% durante il suo esercizio fiscale 2007. Home Depot aveva infatti previsto all'inizio di quest'anno un calo del suo utile per azione dal 4% al 9%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro