Tlc: BCE e Telus in trattative di fusione

Una fusione tra le due imprese farebbe nascere un nuovo colosso tutto canadese delle tlc con una capitalizzazione di borsa di circa $50 miliardi.

CONDIVIDI
BCE (CA05534B7604) e Telus (CA87971M1032), rispettivamente il primo ed il secondo operatore canadese delle telecomunicazioni, hanno annunciato di trovarsi in trattative di fusione. BCE si trova da alcuni mesi nel mirino di alcuni fondi di private equity. Già tre cordate di investitori hanno espresso durante le scorse settimane il loro interesse per BCE. Darren Entwistle, CEO di Telus, ha indicato che la soluzione "tutta canadese" di una fusione tra la sua impresa e BCE porterebbe alla veloce creazione di un nuovo gruppo che grazie alle sue robuste basi dovrebbe riuscire a giocare, anche nel lungo termine, un ruolo importante in un settore in cui la concorrenza è in continuo crescita. Una fusione tra BCE e Telus farebbe nascere in effetti un nuovo colosso delle telecomunicazioni con una capitalizzazione di borsa di circa $50 miliardi. Il tentativo di una tale operazione potrebbe venir però ostacolato dalle autorità antitrust.
BCE sale al momento a New York del 2%, Telus scende invece dell'1,4%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro