Macroeconomia: Il tasso di disoccupazione aumenta negli USA al 4,6%

A luglio sono stati creati negli Stati Uniti nel settore non agricolo meno nuovi posti di lavoro del previsto.

CONDIVIDI
Il Dipartimento del Lavoro ha comunicato poco fa che a luglio sono stati creati negli USA nel settore non agricolo solo 92.000 nuovi impieghi (Nonfarm Payrolls). Le stime degli economisti erano di circa 135.000 nuovi posti di lavoro. Il tasso di disoccupazione (Unemployment Rate) è salito dal 4,5% al 4,6% ed ha raggiunto in questo modo i suoi massimi livelli dallo scorso gennaio. Gli economisti avevano atteso un tasso di disoccupazione stabile al 4,5%. Il salario orario medio (Average Hourly Earnings), un importante indicatore dell'andamento dell'inflazione, è salito come previsto dagli economisti dello 0,3%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption