Skin ADV

Macroeconomia: I prezzi alla produzione scendono ad agosto dell'1,4%

Il calo dell'indice PPI è stato di gran lunga superiore alle attese degli economisti. Diminuiscono i timori relativi all'andamento dell'inflazione.

Il Dipartimento del Lavoro ha comunicato oggi che il PPI (Producer Price Index, l'indice dei prezzi alla produzione) è sceso ad agosto dell'1,4%. Si è trattato del più forte calo dall'ottobre del 2006. Gli economisti avevano atteso inoltre un calo di solo lo 0,3%. La notizia ha diminuito i timori del mercato relativi all'andamento dell'inflazione ed aumentato in questo modo, allo stesso tempo, le speranze di un possibile taglio dei tassi d'interesse da parte dalla Fed. Proprio oggi il comitato esecutivo della banca centrale statunitense si riunisce per discutere e deliberare sulla sua politica monetaria. La maggior parte degli economisti prevede un taglio dei Fed Funds di 25 punti base.

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS