Macroeconomia: Il PIL degli USA cresce nel secondo trimestre del 3,8%

Il dato è risultato essere solo leggermente inferiore alle previsioni degli economisti.

CONDIVIDI
Il Dipartimento del Commercio ha comunicato poco fa che in base alle sue stime definitive il PIL degli USA è cresciuto nel secondo trimestre di quest'anno del 3,8%. Il dato è stato rivisto quindi solo leggermente al ribasso rispetto alla lettura precedente di una crescita del 4%. Gli economisti da parte loro avevano atteso in media un aumento del PIL del 3,9%. Dopo essere cresciuto nel primo trimestre di solo lo 0,6% il PIL degli USA ha registrato un'accelerazione nel periodo aprile-giugno soprattutto grazie al forte aumento delle esportazioni ed ai maggiori investimenti nelle infrastrutture da parte del Governo. L'economia statunitense dovrebbe però aver di nuovo rallentato durante gli scorsi mesi. Gli economisti attendono per il terzo trimestre, che termina tra pochi giorini, un aumento del PIL di poco più del 2%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro