Macroeconomia: Il mercato statunitense del lavoro crolla a dicembre

Il tasso di disoccupazione è aumentato lo scorso mese negli USA al 5%.

Il mercato del lavoro statunitense ha registrato un crollo a dicembre. Il Dipartimento del Lavoro degli USA ha appena comunicato che lo scorso mense nel settore non agricolo gli impieghi (Nonfarm Payrolls) sono aumentati di sole 18.000 unità. Si è trattato del più debole aumento dall'agosto del 2003. Gli economisti avevano atteso in media 70.000 nuovi posti di lavoro. Il tasso di disoccupazione (Unemployment Rate) è balzato dal 4,7% al 5%. La notizia dovrebbe riaccendere l'allarme recessione a Wall Street.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS