Macroeconomia: Anche per Goldman Sachs nel 2008 ci sarà una recessione

Secondo la casa d'investimento il PIL degli USA registerà nel secondo e nel terzo trimestre una contrazione di circa l'1%.

CONDIVIDI
Anche Goldman Sachs crede che gli Stati Uniti entreranno quest'anno in un periodo di recessione economica. La casa d'investimento stima che il PIL degli USA registerà nel secondo e nel terzo trimestre una contrazione, da anno ad anno, di circa l'1%. Per l'intero 2008 Goldman Sachs prevede però una moderata crescita dello 0,8%. Secondo Goldman il tasso di disoccupazione dovrebbe crescere fino alla fine di quest'anno dal 5% al 6,25%. La Fed dovrebbe reagire tagliando i tassi fino al 2,5%. Lunedì scorso già Merrill Lynch aveva indicato di attendersi quest'anno una recessione negli USA.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro