Bancari: Gli utili di J.P. Morgan calano nel quarto trimestre del 34%

La grande banca statunitense ha effettuato nuove svalutazioni per $1,3 miliardi.

J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha annunciato oggi che il suo utile netto è calato nel quarto trimestre dello scorso anno del 34% a $2,97 miliardi pari a $0,86 per azione. Gli analisti avevano atteso in media $0,93 per azione. A causa dell'impatto negativo della crisi dei mutui subprime la grande banca statunitense ha dovuto effettuare nuove svalutazioni per $1,3 miliardi. J.P. Morgan ha inoltre aumentato nel quarto timestre i suoi accantonamenti per rischi su crediti a $2,54 miliardi. Jamie Dimon, numero uno di J.P. Morgan, ha dichiarato di essere estremamente prudente per il 2008. Secondo Dimon infatti il rallentamento dell'economia statunitense dovrebbe far peggiorare ulteriormente la situazione sul mercato del credito al consumo.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS