Skin ADV

Commodities: Il prezzo del petrolio prosegue il suo eccezionale rimbalzo

Dopo il balzo di ieri il Crude sale oggi a New York di un ulteriore 5%.

Il prezzo del petrolio prosegue il suo eccezionale rimbalzo. Dopo aver guadagnato ieri più del 4,5% il future sul Crude con scadenza luglio sale al momento di circa il 5% a $134,00 al barile. Le quotazioni dell'oro nero vengono spinte soprattutto dalla debolezza del dollaro. Il biglietto verde è crollato oggi in seguito ai deludenti dati sul mercato del lavoro negli USA (per ulteriori dettagli clicca qui). A spingere il prezzo del petrolio sono anche i timori legati ad un possibile nuovo conflitto nel Medio Oriente. Shaul Mofaz, il Ministro dei Trasporti israeliano, ha dichiarato che Israele potrebbe attaccare gli impianti nucleari dell'Iran. Secondo Mofaz le sanzioni non starebbero avendo infatti alcun effetto e non potranno impedire all'Iran di fabbricare un'arma atomica. Secondo Morgan Stanley la nuova corsa del prezzo del petrolio sarebbe solo iniziata. La banca d'affari crede che le quotazioni del greggio saliranno nel giro di un mese a $150 al barile a causa dell'accelerazione della domanda in Asia.

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS