Deutsche Bank bearish sul settore statunitense dell'auto

Deutsche Bank ha ridotto le sue stime sulle vendite di automobili negli USA ed il target sul prezzo per il titolo di GM a $14.

CONDIVIDI
Deutsche Bank è pessimista sulle prospettive del settore statunitense dell'industria automobilistica. In base alle consuete indagini di mercato condotte mensilmente da Deutsche Bank la domanda di automobili negli USA starebbe continuando a calare e si starebbe dirigendo verso dei livelli tipici di una recessione. I consumatori starebbero chiedendo inoltre ai rivenditori sempre più automobili di piccola cilindrata con bassi consumi che però scarseggiano. Le scorte di magazzino di veicoli pesanti e SUV sembrerebbero perciò destinate ad aumentare ulteriormente. Deutsche Bank ha ridotto per questi motivi le sue stime sulle vendite di automobili negli USA per il 2008 da 14,9 milioni a 14,5 milioni di unità, per il 2009 da 16 milioni di unità a 15 milioni di unità e per il 2010 da 17 milioni di unità a 16 milioni di unità. Secondo Deutsche Bank General Motors (US3704421052) avrebbe bisogno di lanciare delle più aggressive misure di ristrutturazione per compensare la sua perdita di quote di mercato. In questo modo il colosso di Detroit dovrebbe anche riuscire a raccogliere più facilmente nuovo capitale. Deutsche Bank stima che GM "brucerà" fino alla fine del 2009 $19 miliardi. Deutsche Bank ha confermato il suo rating di "Hold" sul titolo ma tagliato il target sul prezzo da $17 a $14. Deutsche Bank ha ridotto anche il suo target sul prezzo per Ford (US3453708600): da $7 a $6,50. Deutsche Bank continua a giudicare anche Ford "Hold". GM perde al momento il 5,5% a $14,95, Ford scende del 4,7% a $6,29.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro