Mercati USA - Titoli caldi: J.P. Morgan, Bank of America e DuPont

J.P. Morgan testa il supporto in area $32,00. Se Bank of America dovesse violare area $20,00 il suo prossimo target si troverebbe a $18,15. Finchè DuPont quota al di sotto di $42,10 sono probabili delle ulteriori perdite.

CONDIVIDI
J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) perde il 3,8% a $31,90. Il titolo della terza banca statunitense testa oggi il supporto in area $32,00. Se J.P. Morgan dovesse chiudere chiaramente al di sotto di questo livello genererebbe un segnale ribassista con target per le prossime settimane a $28,30. Finchè il titolo quota al di sotto di $36,05 la sua impostazione grafica resta bearish.

Bank of America (US0605051046) perde il 5,6% a $20,45. Dopo aver chiuso la scorsa settimana al di sotto di $22,10 il titolo raggiunge già oggi il suo prossimo supporto in area $20,00. Se Bank of America dovesse violare anche questo livello il suo prossimo target si troverebbe a $18,15. Al più tardi su questa zona il titolo potrebbe reagire. Da interpretare positivamente sarebbe una chiusura al di sopra di $22,50. In questo caso Bank of America potrebbe registrare una ripresa fino a $24,80 - $25,55. In seguito il titolo avrebbe spazio fino a circa $29,00.

DuPont (US2635341090) scende dell'1,5% a $40,85. Anche il trend del titolo del colosso della chimica è chiaramente negativo. Finchè DuPont quota al di sotto di $42,10 sono probabili delle ulteriori perdite, i prossimi obiettivi si trovano a $38,60 e a $36,30. Se il titolo dovesse invece riuscire a tornare e a chiudere al di sopra di $42,10 potrebbe risalire fino a $44,60 - $45,30.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption