Bancari: J.P. Morgan effettua nuove svalutazioni per $1,5 miliardi

Secondo la terza banca statunitense le condizioni di trading sarebbero notevolmente deteriorate nel terzo trimestre.

J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) ha dovuto effettuare, a causa della crisi del settore del credito, dallo scorso luglio nuove svalutazioni per $1,5 miliardi. Lo si apprende da una nota alla SEC (Securities and Exchange Commission) datata 11 agosto. Secondo la terza banca statunitense le condizioni di trading sarebbero notevolmente deteriorate nel terzo trimestre. J.P. Morgan osserva che la situazione sembra dover ulteriormente peggiorare e che delle nuove perdite nel suo portafoglio crediti sono quindi probabili.
Nel pre-borsa il titolo perde al momento l'1,9% a $41,10.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS