Macroeconomia: La Fed lascia i tassi d'interesse invariati

I tassi restano negli USA al 2,00%. La Fed non cita nella sua nota il drammatico inasprimento del credit crunch.

Il FOMC (Federal Open Market Committee), il comitato esecutivo della Federal Reserve, ha appena annunciato di aver deciso di lasciare i suoi tassi d'interesse invariati al 2,00%. A causa della drammatica crisi del settore finanziario statunitense una buona parte di Wall Street aveva sperato che la Fed intervenisse sul costo del denaro. Nell'abituale nota che accompagna la sua decisione il FOMC non cita invece affatto il drammatico inasprimento del credit crunch. Il FOMC osserva che i rischi di una contrazione economica e di un aumento dell'inflazione la preoccupano in modo significativo. Il FOMC monitorerà attentamente l'economia e gli avvenimenti finanziari e se necessario agirà per promuovere una sostenibile crescita economica e la stabilità dei prezzi. In seguito alla pubblicazione del comunicato del FOMC i listini azionari a Wall Street hanno aumentato le loro perdite. I ribassi restano però, per il momento, contenuti.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS