Mercati USA - Titoli caldi: Oracle, Union Pacific e Genzyme

Dopo il rally Oracle potrebbe ritracciare fino a $19,00 - $19,30. Union Pacific ha testato intraday area $80,00. Genzyme supera la resistenza a $82,10.

CONDIVIDI
Oracle (US68389X1054) guadagna il 9,9% a $20,60. Il titolo ha potuto difendere durante le scorse sedute il supporto in area $18,15 e rimbalza oggi esattamente fino alla resistenza a $20,70 indicata nella precedente analisi da Borsainside. Su questa zona Oracle potrebbe ritracciare fino a $19,00 - $19,30 per chiudere il gap aperto oggi. Una chiusura al di sotto di area $19,00 peggiorerebbe di nuovo la situazione ed Oracle potrebbe riscendere fino a $18,15. Se il titolo dovesse chiudere al di sopra di $21,00 potrebbe salire prima fino a $21,65 e poi fino a $23,30.

Union Pacific
(US9078181081)
guadagna il 4,2% a $76,90. Il titolo del principale operatore di ferrovie degli USA ha testato intraday la resistenza in area $80,00. Se Union Pacific dovesse chiudere al di sopra di questo livello potrebbe salire fino a $85,50 e poi, eventualmente, nel medio termine, fino a circa $100,00. Verso il basso il titolo non deve chiudere al di sotto di $69,30 altrimenti potrebbe scivolare fino a $60,30.

Genzyme (US3729171047) guadagna il 2,2% a $82,20. Il titolo dell'impresa biotech supera al momento la resistenza a $82,10. Se Genzyme dovesse anche chiudere al di sopra di questa barriera potrebbe salire durante le prossime settimane fino a $92,45. Il trend del titolo peggiorerebbe solo con una chiusura al di sotto di $74,30. In questo caso Genzyme potrebbe scendere fino a $68,60.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro