Wall Street affonda, preoccupa la salute dell'economia

Il Dow Jones ha chiuso in calo del 3,2%. Resistono alle vendite i titoli dei produttori di beni di consumo.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in forte ribasso. Il Dow Jones ha perso il 3,2%, l'S&P 500 il 4% e il Nasdaq Composite il 4,5%. Sul sentiment degli investitori hanno pesato oggi le notizie negative arrivate dal fronte macroeconomico. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione (Jobless Claims) sono aumentate la scorsa settimana ai loro più alti livelli dal settembre del 2001 (per ulteriori dettagli clicca qui). Gli ordinativi all'industria (Factory Orders) hanno registrato inoltre ad agosto il loro più forte calo degli ultimi due anni. Wall Street teme ora che l'economia statunitense possa entrare in un periodo di recessione anche se il piano anti-crisi del Dipartimento del Tesoro dovesse venir approvato dal Congresso. I titoli dei colossi industriali sono andati a picco. Caterpillar (US1491231015) ha perso l'8,3%, United Technologies (US9130171096) il 7%, 3M (US88579Y1010) il 2,7%, Boeing (US0970231058) il 5,4% e General Motors (US3704421052) il 4,4%. General Electric (US3696041033) ha chiuso in calo del 9,6%. Il maggiore conglomerato al mondo ha annunciato che il suo aumento di capitale verrà effettuato a $22,25 per azione (per ulteriori dettagli clicca qui). I titoli dei produttori di beni di consumo sono stati, in virtù del loro carattere difensivo, tra i pochi a resistere alle vendite. Kraft Foods (US50075N1046) ha guadagnato lo 0,3%, Procter & Gamble (US7427181091) lo 0,2% e Colgate-Palmolive (US1941621039) lo 0,6%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro