Mercati USA - Titoli caldi: Apple, Oracle e Symantec

Apple potrebbe risalire nel breve termine fino a $111,65. Oracle continua a trovarsi in una precaria situazione tecnica. Symantec ha violato ieri il supporto a $18,50.

CONDIVIDI
Apple (US0378331005) guadagna il 4,6% a $104,60. Il titolo dell'impresa della mela ha raggiunto durante le scorse sedute il nostro target a $106,00. La situazione continua ad essere negativa. Nel breve termine non è però da escludere che Apple risalga fino a $111,65 e poi fino a circa $115,00. Il trend ribassista verrebbe confermato con una chiusura al di sotto di $97,80. In questo caso il titolo rischierebbe di scivolare fino a $77,80.

Oracle
(US68389X1054) guadagna il 4,8% a $20,42. Nonostante il balzo di oggi il titolo del colosso del software continua a trovarsi in una precaria situazione tecnica. Finchè Oracle quota al di sotto di area $21,00 sussiste il rischio di un test del supporto a $18,15. Se il titolo dovesse chiudere al di sotto di questo basione potrebbe scivolare fino a $15,95. Se Oracle dovesse invece chiudere al di sopra di $21,00 potrebbe salire prima fino a $21,65 e poi fino a $23,30.

Symantec
(US8715031089) perde lo 0,7% a $17,70. Il titolo del leader della sicurezza informatica ha chiuso ieri al di sotto del supporto a $18,50 indicato nella precedente analisi da Borsainside e generato un segnale ribassista con target a $16,25. La situazione migliorerebbe ora solo con una chiusura al di sopra di $20,90. In questo caso Symantec potrebbe salire fino a $22,80.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro