etoro

Wall Street chiude in ribasso, crolla General Motors

Il Dow Jones ha perso lo 0,8% ed il Nasdaq Composite l'1,9%. Bene controtendenza i titoli dei produttori di materie prime.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in calo. Il Dow Jones ha perso lo 0,8%, l'S&P 500 l'1,3% ed il Nasdaq Composite l'1,9%. Il piano da CNY 4 bilioni (circa €460 miliardi) per rilanciare l'economia annunciato dalla Cina ha potuto sostenere solo brevemente Wall Street. Sull'umore degli investitori ha pesato una serie di notizie negative arrivate dal fronte societario. AIG (US0268741073) ha comunicato che riceverà un nuovo pacchetto d'aiuti dal Governo statunitense (per ulteriori dettagli clicca qui). La notizia ha ricordato a Wall Street che la crisi del settore finanziario non è affatto finita e potrebbe riservare ancora molte spiacevoli sorprese. Circuit City (US1727371080), la seconda catena di vendita di prodotti elettronici degli USA, ha dichiarato inoltre bancarotta (per ulteriori dettagli clicca qui). In seguito alla notizia il titolo è crollato del 60%. Sulla scia di Circuit City, nel settore della distribuzione, RadioShack (US7504381036) ha perso il 6,5%, Best Buy (US0865161014) l'1,5%, Amazon (US0231351067) l'1,5% e Macy's (US55616P1049) il 9,3%. General Motors (US3704421052) è crollato di circa il 23%. Secondo Deutsche Bank senza un intervento del Governo statunitense il colosso dell'automobile non potrà evitare il collasso (per ulteriori dettagli clicca qui). I titoli dei produttori di commodities hanno continuato a recuperare terreno. Alcoa (US0138171014) ha guadagnato il 5,3%, Freeport McMoRan (US35671D8570) l'1,4%, Barrick Gold (CA0679011084) il 4,2%, Chevron (US1667641005) l'1,2% e Exxon Mobil (US30231G1022) lo 0,1%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato