Wall Street affonda sotto una pioggia di vendite

Il Dow Jones ha perso il 4,7% ed il Nasdaq Composite il 5,2%. Massacro nei settori finanziario, petrolifero e minerario.

CONDIVIDI
Wall Street è andata oggi a picco. Il Dow Jones ha perso il 4,7%, l'S&P 500 il 5,2% ed il Nasdaq Composite il 5,2%. Per i tre indici si è trattato della terza seduta negativa di fila. Il Segretario al Tesoro Herny Paulson ha comunicato oggi che il Governo statunitense non acquisterà più dalle banche assets ipotecari in sofferenza. Secondo Paulson il Governo crede ora che dare alle banche più capitale in cambio di azioni privilegiate sia una soluzione migliore (per ulteriori dettagli clicca qui). Il cambiamento di strategia del Governo statunitense nel piano di salvataggio del sistema finanziario è stato accolto con scetticismo dagli investitori. Il mercato teme che molti assets "tossici" possano rimanere ora molto più a lungo del previsto nei bilanci delle banche. Tra i titoli del settore finanziario American Express (US0258161092) ha chiuso in calo del 10,5%, Bank of America (US0605051046) del 9%, Citigroup (US1729671016) del 10,7% e J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) del 4,9%. Su Wall Street hanno pesato inoltre anche oggi i timori relativi alle prospettive dell'economia. Nel pre-borsa Best Buy (US0865161014), la maggiore catena di negozi per l'elettronica di consumo degli USA, ha lanciato un profit warning. Si è trattato dell'ennesima conferma che il consumo, il motore della crescita economica statunitense, è molto debole. Best Buy ha chiuso in calo dell'8%. Sulla scia di Best Buy Wal Mart (US9311421039) ha perso il 3,9%, Kohl's (US5002551043) il 5,9% e Home Depot (US4370761029) il 3,5%. Ancora una seduta da dimenticare per i petroliferi ed i minerari. Nel settore petrolifero ConocoPhillips (US20825C1045) ha perso il 9,3%, Chevron (US1667641005) l'8,5% e Exxon Mobil (US30231G1022) il 5,1%. Il prezzo del petrolio ha perso oggi a New York un ulteriore 5,4%. Tra i minerari Alcoa (US0138171014) ha perso il 7%, Freeport McMoRan (US35671D8570) il 10,1% e Barrick Gold (CA0679011084) l'11%. Anche i prezzi dei principali metalli hanno continuato oggi a perdere terreno. Tra i pochi titoli che si sono salvati dalle vendite c'è stato General Motors (US3704421052). Dopo il massacro delle scorse sedute il titolo del colosso dell'auto ha guadagnato oggi il 5,5%. Nancy Pelosi, la Presidente della Camera dai Rappresentanti, ha esortato il Congresso a lanciare un piano di salvataggio per l'industria automobilistica statunitense.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro