Auto: L'esistenza di Chrysler è seriamente a rischio

Secondo il numero uno di Chrysler il suo gruppo potrà difficilmente sopravvivere senza un aiuto del Governo USA.

CONDIVIDI
Bob Nardelli, il numero uno di Chrysler, ha dichiarato oggi che per il suo gruppo sarà molto difficile sopravvivere senza un intervento da parte del Governo statunitense. Lo riporta la CNBC. Secondo l'emittente televisiva Nardelli ha inoltre indicato che le vendite a novembre non saranno molto migliori di quelle di ottobre. Le vendite del gruppo Chrysler sono crollate lo scorso mese negli USA da anno ad anno del 35%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption