etoro

La nomina di Geithner al Tesoro fa volare Wall Street, esplodono i minerari

Il Dow Jones ha guadagnato il 6,5% e il Nasdaq Composite il 5,2%. Ancora male Citigroup.

I tori si sono presi oggi una rivincita a Wall Street. Il Dow Jones ha guadagnato il 6,5%, l'S&P 500 il 6,3% ed il Nasdaq Composite il 5,2%. L'intera settimana è stata però molto negativa per i tre listini. Durante l'intera ottava il Dow Jones ha perso il 5,3%, l'S&P 500 l'8,4% ed il Nasdaq Composite l'8,7%.
La seduta di oggi è stata molto volatile. Per tutta la seduta si è assistito ad un'ardua lotta tra gli orsi ed i tori. Dopo le forti perdite delle scorse sedute il mercato azionario statunitense era fortemente ipervenduto e alla fine si sono imposti i tori grazie alla notizia che Timothy Geithner, l'attuale Presidente della Federal Reserve di New York, sarà il nuovo Segretario del Tesoro. Geithner gode di un'alta reputazione a Wall Street e gli investitori e gli analisti hanno festeggiato la sua nomina a numero uno del Dipartimento del Tesoro quasi come l'arrivo di un "Messia".
I petroliferi ed i minerari, che erano stati massacrati durante le scorse sedute, hanno guidato la lista dei rialzi. Nel settore petrolifero ConocoPhillips (US20825C1045) ha guadagnato il 12,1%, Chevron (US1667641005) il 9,5% e Exxon Mobil (US30231G1022) il 10,7%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in rialzo per la prima volta in sei sedute. Tra i minerari Alcoa (US0138171014) ha guadagnato il 23,2%, Freeport McMoRan (US35671D8570) il 9,8% e Barrick Gold (CA0679011084) il 31,3%. Il prezzo dell'oro ha guadagnato al NYMEX quasi il 6% e spinto le quotazioni di tutti gli altri metalli.
Nel settore high-tech Microsoft (US5949181045) ha guadagnato il 12,3%. Oppenheimer ha alzato oggi il suo rating sul titolo del colosso del software ad "Outperform" (per ulteriori dettagli clicca qui).
Dell Computer (US24702R1014) ha perso invece il 5,2%. La trimestrale del gigante dei computer non ha potuto convincere gli investitori.
Nel settore finanziario Citigroup (US1729671016) ha perso un ulteriore 20%. Secondo quanto riporta il quotidiano britannico "The Telegraph" il CEO di Citigroup Vikram Pandit avrebbe smentito le voci relative ad un possibile "spezzatino" della grande banca statunitense. Il "Wall Street Journal" aveva riportato in precedenza che Citigroup stava considerando un suo smembramento oppure la sua completa vendita.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato