etoro

Goldman Sachs taglia le sue stime sul mercato statunitense dell'auto

La banca d'affari stima che le spese per consumi registreranno negli USA la loro più forte flessione dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Goldman Sachs ha tagliato oggi le sue stime sulle vendite di automobili negli USA negli anni 2008-2010. La banca d'affari si attende ora per quest'anno vendite di 13,4 milioni di automobili, per il 2009 di 11,0 milioni e per il 2010 di 13,0 milioni. In precedenza Goldman aveva previsto per quest'anno vendite di 13,8 milioni di automobili, per il 2009 di 13,0 milioni e per il 2010 di 14,0 milioni. Lo scorso anno sono state vendute negli Stati Uniti 16,1 milioni di automobili. Goldman stima che le spese per consumi registreranno negli USA la loro più forte flessione dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Secondo Goldman i ricavi dei produttori di automobili dovrebbero calare il prossimo anno del 15,5%. Goldman crede che sia probabile che il settore ottenga quest'anno un aiuto da parte del Governo, ogni azione potrebbe essere però rinviata a dopo il passaggio dei poteri all'amministrazione Obama. Tra i singoli titoli Goldman ha tagliato il suo target price per Ford (US3453708600) a $1,50, per Goodyear (US3825501014) a $6, per Johnson Controls (US4783661071) a $15 e per Lear (US5218651058) a $1,25. Goldman non segue più da alcune settimana il titolo di General Motors (US3704421052).




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X