Wall Street archivia con un rialzo il peggior anno dalla Grande Depressione

Il Dow Jones ha perso nel 2008 il 33,8%. Nel 2008 Wall Street ha bruciato ben $6,9 bilioni.

CONDIVIDI
Wall Street ha chiuso l'ultima seduta dell'anno in netto rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato ieri l'1,3%, l'S&P 500 l'1,4% e il Nasdaq Composite l'1,7%.
Durante l'intero 2008 il Dow Jones ha perso il 33,8%, l'S&P 500 il 38,5% ed il Nasdaq Composite il 40,5%. Per il Dow Jones si è trattato del peggior anno dal 1931, quindi dai tempi della Grande Depressione. Nel 2008 Wall Street ha bruciato ben $6,9 bilioni in capitalizzazione di borsa. Solo due titoli del Dow Jones hanno potuto registrare nel 2008 una performance positiva: McDonald's (US5801351017) e Wal-Mart (US9311421039). AIG (US0268741073), che è stato però escluso dal Dow Jones lo scorso 22 settembre, è stato il titolo peggiore: -97,3%. Tra i titoli che fanno ancora parte del Dow Jones il peggiore è stato General Motors (US3704421052) che ha lasciato sul terreno più dell'87% del suo valore.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro