Wall Street chiude in forte rialzo, gli investitori sperano nel Congresso

Il Dow Jones ha guadagnato il 2,7%, l'S&P 500 il 2,7% ed il Nasdaq Composite il 2,9%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in forte rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato il 2,7%, l'S&P 500 il 2,7% ed il Nasdaq Composite il 2,9%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha guadagnato il 3,5%, l'S&P 500 il 5,2% ed il Nasdaq Composite il 7,8%.
Nel pre-borsa il Dipartimento del Lavoro ha comunicato che lo scorso mese sono andati persi nel settore non agricolo 598.000 impieghi e che il tasso di disoccupazione è aumentato al 7,6%. La notizia, di per se molto negativa, ha avuto un effetto molto positivo su Wall Steet. Il mercato è ora convinto che il pacchetto di aiuti per l'economia elaborato da Barack Obama passerà al Congresso, la gravità della situazione non lascia infatti aperte altre opzioni. La borsa guarda come sempre al futuro e punta ora sul fatto che il pacchetto di stimoli del Governo potrà far uscire l'economia dalla crisi. Il mercato è inoltre ottimista sul nuovo piano di salvataggio per il settore finanziario. Il Segretario del Tesoro Timothy Geithner dovrebbe comunicare al pubblico le sue proposte lunedì prossimo. Anche oggi è circolata a Wall Street la voce che la regola contabile del "mark-to-market" potrebbe venir cambiata oppure sospesa. I bancari hanno guidato perciò oggi la lista dei rialzi. Bank of America (US0605051046) ha guadagnato il 26,7%, Citigroup (US1729671016) il 10,8%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 12,6% e Wells Fargo (US9497461015) il 17,6%.
Molto bene anche oggi i titoli high-tech. Intel (US4581401001) ha chiuso in rialzo del 3,4%, Microsoft (US5949181045) del 3,3%, Apple (US0378331005) del 3,4%, Cisco Systems (US17275R1023) del 4,2%, Hewlett-Packard (US4282361033) del 5% e IBM (US4592001014) del 4,6%.
General Electric (US3696041033) ha guadagnato il 2,3% nonostante una nota negativa di J.P. Morgan (per ulteriori dettagli clicca qui).
Hartford Financial (US4165151048) è crollato del 16%. Il gigante delle assicurazioni ha chiuso lo scorso trimestre in rosso di $806 milioni ed annunciato un drastico taglio del suo dividendo.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption