Wall Street: Nuovo massacro nel settore bancario

Citigroup crolla di circa il 20%, è vicina la nazionalizzazione?

CONDIVIDI
Nuovo massacro nel settore bancario a Wall Street. Bank of America (US0605051046) perde al momento il 13,5%, Citigroup (US1729671016) il 20%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 4,5% e Wells Fargo (US9497461015) il 16,5%. Sul mercato continua a circolare la voce che Bank of America e Citigroup possano venir nazionalizzate. In un'intervista all'emittente televisiva CNBC Meredith Whitney, l'analista di Oppenheimer diventata famosa per aver anticipato che le proporzioni della crisi dei mutui subprime sarebbero state enormi, ha espresso ieri pessimismo sulle prospettive delle grandi banche statunitensi. Whitney crede che i dividendi degli istituti di credito non potranno rimanere agli attuali livelli. Secondo Whitney soprattutto Citigroup continuerà a registrare delle forti perdite. Whitney continua perciò a consigliare di vendere il titolo. Su Bank of America, in particolare, pesano oggi anche delle voci di stampa secondo cui il CEO Kenneth Lewis sarebbe stato citato in giudizio dal procuratore generale di New York, Andrew Cuomo, a causa delle informazioni fornite agli investitori in occasione dell'acquisto di Merrill Lynch.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro