I bancari soffrono ancora a Wall Street, pesano timori su assets tossici

Secondo il "Times" il Fondo Monetario Internazionale prevederebbe ora che il volume degli assets tossici raggiungerà $4 bilioni.

I titoli bancari soffrono anche oggi in particolar modo a Wall Street. Bank of America (US0605051046) perde l'1,6%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 3,5%, Wells Fargo (US9497461015) il 3,9%, Goldman Sachs (US38141G1040) l'1,6% e Morgan Stanley (US6174464486) l'1,6%. Secondo quanto riporta il "Times" il Fondo Monetario Internazionale (abbr. FMI) avrebbe rivisto al rialzo la sua stima sul volume degli assets tossici nei bilanci delle banche mondiali a $4 bilioni. Per i soli Stati Uniti l'FMI prevederebbe ora $3,1 bilioni. Lo scorso gennaio l'FMI aveva indicato di prevedere per le banche statunitensi, prima della fine dell'anno, assets tossici per $2,2 bilioni. I titoli bancari avevano registrato già ieri a Wall Street delle forti perdite dopo che Michael Mayo, analista di Calyon Securities, aveva avvertito che le perdite su crediti del settore potrebbero superare durante l'attuale crisi i livelli della Grande Depressione (per ulteriori dettagli clicca qui).




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS