eToro

Wall Street torna a salire, brilla il settore delle assicurazioni

Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6%, l'S&P 500 l'1,2% e il Nasdaq Composite l'1,9%.

Dopo due sedute negative di fila i principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,6%, l'S&P 500 l'1,2% e il Nasdaq Composite l'1,9%.

In spolvero il settore delle assicurazioni. Prudential Financial (US7443204091) ha chiuso in rialzo del 7,7%, MetLife (US59156R1086) del 2,4%, Lincoln National (US5341871094) del 32,8%, Hartford Financial (US4165151048) del 13,5% e Genworth (US37247D1063) dell'11,5%. Andrew Williams, il portavoce del Ministero del Tesoro, ha dichiarato che alcune imprese impegnate nelle assicurazioni vita potrebbero ricevere degli aiuti dal Governo nell'ambito del TARP (Troubled Asset Relief Program), il piano da $700 miliardi promosso dall'ex-Segretario al Tesoro Henry Paulson per salvare il settore finanziario.

Nel settore edile Pulte Homes (US7458671010) e Centex (US1523121044) hanno guadagnato rispettivamente il 6,9% e il 18,9%. Pulte Homes ha annunciato oggi che acquisterà la rivale per $3,1 miliardi (per ulteriori dettagli clicca qui).

Alcoa (US0138171014) ha chiuso in rialzo del 3,5%. Il gigante dell'alluminio ha registrato lo scorso trimestre delle perdite superiori alle attese del mercato (per ulteriori dettagli clicca qui). Alcuni analisti hanno però indicato oggi di credere che il peggio per Alcoa sia passato.

Tra i bancari Bank of America (US0605051046) ha perso il 4,1%. Secondo Oppenheimer Bank of America potrebbe aver bisogno di raccogliere $36,6 miliardi per portare i suoi coefficienti patrimoniali ai livelli di quelli delle altre grandi banche statunitensi.

Bed Bath & Beyond
(US0758961009) ha guadagnato il 24,3%. La prima catena statunitense di articoli per la casa ha pubblicato una trimestrale che ha superato nettamente le stime degli analisti.

Nel settore high-tech Juniper Networks (US48203R1041) ha chiuso in rialzo del 12,1%. Il leader dei router ha annunciato di aver potuto ridurre i suoi costi e di attendersi per il primo trimestre un utile per azione di $0,16 - $0,17 per azione. In precedenza Juniper aveva previsto $0,15 - $0,17 per azione. Sulla scia di Juniper Cisco Systems (US17275R1023) ha guadagnato l'1,7%, Research In Motion (CA7609751028) il 3,3%, Broadcom (US1113201073) il 4,9% e Nokia (US6549022043) il 4,9%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato