Wall Street chiude in netto rialzo, Wells Fargo fa volare i bancari

Il Dow Jones ha guadagnato il 3,1%, l'S&P 500 il 3,8% e il Nasdaq Composite il 3,9%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in netto rialzo Il Dow Jones ha guadagnato il 3,1%, l'S&P 500 il 3,8% e il Nasdaq Composite il 3,9%. Durante l'intera settimana il Dow Jones ha guadagnato lo 0,8%, l'S&P 500 l'1,7% ed il Nasdaq Composite l'1,9%. Per i tre indici si è trattato della quinta settimana positiva di fila.

Wall Street ha beneficiato oggi del rally dei bancari. Bank of America (US0605051046) ha guadagnato il 35,3%, Citigroup (US1729671016) il 12,6%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 19,4%, Wells Fargo (US9497461015) il 31,7%, Goldman Sachs (US38141G1040) l'8,4% e Morgan Stanley (US6174464486) l'11,7%. Wells Fargo ha annunciato a sorpresa di attendersi per il primo trimestre degli utili record (per ulteriori dettagli clicca qui). Secondo quanto riporta inoltre il "New York Times" le 19 banche sottoposte agli "stress tests" del Governo potranno probabilmente superarli. I funzionari della Fed avrebbero constatato che il sistema finanziario si trova in una situazione migliore del previsto.

A mettere di buon umore gli investitori sono state oggi anche le notizie positive arrivate dal fronte macroeconomico. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono calate la scorsa settimana più di quanto previsto dagli economisti. Il deficit della bilancia commerciale degli USA è sceso inoltre a febbraio ai suoi più bassi livelli dal 1999.
Tra i ciclici Alcoa (US0138171014) ha guadagnato il 9,8%, Caterpillar (US1491231015) il 10%, United Technologies (US9130171096) il 6%, U.S. Steel (US9129091081) il 9,5% e Honeywell (US4385161066) il 4,8%.

Nel settore petrolifero Exxon Mobil (US30231G1022) ha guadagnato l'1,3%, Chevron (US1667641005) l'1,1% e ConocoPhillips (US20825C1045) il 2,2%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in rialzo di quasi il 6%.

Wal Mart
(US9311421039)
ha perso controtendenza il 3,7%. Il colosso della distribuzione ha registrato a marzo una crescita delle sue vendite inferiore alle previsioni degli analisti (per ulteriori dettagli clicca qui).

Nel settore della difesa Textron (US8832031012) è esploso di quasi il 50% su delle nuove voci di takeover (per ulteriori dettagli clicca qui).

Nel settore high-tech Apple (US0378331005) ha guadagnato il 2,8%. Credit Suisse ha alzato oggi le sue stime sui risultati dell'impresa della mela (per ulteriori dettagli clicca qui).

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption