etoro

Apple non conosce crisi, le vendite dell'iPhone volano

L'impresa della mela ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti.

Apple (US0378331005) ha pubblicato oggi dopo la chiusura delle contrattazioni al Nasdaq una trimestrale migliore delle attese del mercato. Nel suo secondo trimestre fiscale terminato lo scorso 31 marzo l'impresa della mela ha fatturato $8,16 miliardi, l'8,7% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso esercizio. L'utile netto di Apple è cresciuto del 15,3% a $1,21 miliardi pari a $1,33 per azione. Gli analisti avevano atteso in media un fatturato di $7,96 miliardi ed un utile per azione di soli $1,09. Apple ha beneficiato nei primi tre mesi di quest'anno soprattutto della forte domanda per l'iPhone. Le vendite dello smartphone di Apple sono aumentate da anno ad anno del 123% a 3,8 milioni unità. Gli analisti avevano atteso 3,1 milioni di unità. Molto positivo anche l'andamento delle vendite dell'iPod che sono aumentate a 11 milioni di unità ed hanno superato le previsioni degli esperti che erano di 9,8 milioni di unità. Le vendite dei Macintosh sono calate invece del 3% a 2,2 milioni di unità. Si è trattato del primo declino trimestrale delle vendite dei computer di Apple degli ultimi cinque anni. Il risultato ha corrisposto però alle attese degli analisti. Apple ha fornito come di consueto un prudente outlook. L'impresa di Cupertino si attende per il corrente trimestre ricavi di $7,7 - $7,9 miliardi ed un utile per azione di $0,95 - $1,00. Gli analisti avevano previsto ricavi di $8,3 miliardi e un utile per azione di $1,12. Nel dopo-borsa il titolo sale al momento di più del 3%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato