etoro

Wall Street chiude in calo, realizzi su banche e commodities

Il Dow Jones ha perso l'1,8%, l'S&P 500 il 2,2% e il Nasdaq Composite lo 0,5%.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso l'1,8%, l'S&P 500 il 2,2% e il Nasdaq Composite lo 0,5%.

I finanziari, che avevano brillato in particolar modo durante le scorse sedute, hanno guidato oggi la lista dei ribassi. U.S. Bancorp (US9029733048) ha perso il 9,9%, BB&T (US0549371070) il 7,6% e Capital One (US14040H1059) il 13,5%. I tre giganti della finanza, che in base agli "stress tests" sono risultati essere sufficientemente capitalizzati, hanno annunciato di voler emettere delle nuove azioni allo scopo di ripagare i fondi ricevuti dal Governo. Gli investitori temono ora che altre imprese del settore possano seguire l'esempio di U.S. Bancorp, BB&T e Capital One. Tra gli altri titoli finanziari American Express (US0258161092) ha perso l'8,3%, Bank of America (US0605051046) l'8,7%, Citigroup (US1729671016) il 4%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) l'8% e Wells Fargo (US9497461015) il 5,9%.

Nel settore petrolifero Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso l'1,6%, Chevron (US1667641005) il 3,4% e ConocoPhillips (US20825C1045) il 3,8%. Dopo i guadagni delle scorse sedute il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in ribasso dello 0,2%.

Tra i minerari Alcoa (US0138171014) ha perso il 4,2%, Freeport McMoRan (US35671D8570) l'1,6% e Barrick Gold (CA0679011084) l'1,2%. Il prezzo dell'oro ha perso oggi al NYMEX lo 0,2%, quello del rame il 2,7%.

General Motors (US3704421052) ha chiuso in calo del 10,6%. Fritz Henderson, il numero uno dell'impresa di Detroit, ha avvertito oggi che la bancarotta è diventata più probabile.

Home Depot
(US4370761029)
ha perso il 2,2%. Bernstein ha tagliato oggi il suo rating sul titolo del leader a livello mondiale dei prodotti per il bricolage a "Market-perform" (per ulteriori dettagli clicca qui).

Al Nasdaq Yahoo! (US9843321061) ha guadagnato con volumi di scambio molto alti il 2,6%. Microsoft (US5949181045) ha annunciato per la prima volta nella sua storia l'emissione di un bond. La notizia ha riacceso la speculazione su una possibile offerta del colosso del software per Yahoo.

Dish Network (US25470M1099) ha chiuso in rialzo del 17,1%. Il numero due della televisione via satellite negli USA ha pubblicato una trimestrale che ha superato chiaramente le attese degli analisti.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS