etoro

Wall Street frena, deludono i dati macroeconomici

Il Dow Jones ha perso lo 0,8%, l'S&P 500 l'1,4% e il Nasdaq Composite lo 0,6%.

Dopo quattro sedute positive di fila i principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,8%, l'S&P 500 l'1,4% e il Nasdaq Composite lo 0,6%.

Su Wall Street hanno pesato oggi le deludenti notizie arrivate dal fronte macroeconomico. Lo scorso mese sono andati persi negli USA nel settore privato più posti di lavoro di quanto atteso dagli economisti. L'indice ISM non-manifatturiero e gli ordinativi all'industria sono inoltre aumentati meno del previsto. Ben Bernanke ha dichiarato oggi da parte sua davanti alla Commissione per il Bilancio della Camera dei Rappresentanti che la contrazione economica sta rallentando. Il Presidente della Fed ha però allo stesso tempo ribadito che la ripresa sarà lenta.

I nuovi dubbi relativi alle prospettive dell'economia hanno fatto scattare delle prese di beneficio sui ciclici. Alcoa (US0138171014) ha perso il 4,3%, Caterpillar (US1491231015) il 2,1%, General Electric (US3696041033) il 2,2%, United Technologies (US9130171096) l'1,6% e U.S. Steel (US9129091081) il 6,7%.

Nel settore petrolifero Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso l'1,2%, Chevron (US1667641005) l'1,6% e ConocoPhillips (US20825C1045) il 4,8%. Il prezzo del petrolio ha perso oggi a New York il 3,5%. Le scorte di petrolio sono aumentate la scorsa settimana negli USA di 2,9 milioni di barili. Gli analisti avevano previsto un calo di 2 milioni di barili.
Valero Energy (US91913Y1001) ha perso il 17,8%. La maggiore raffineria statunitense ha annunciato di attendersi per il corrente trimestre una perdita di $0,50 per azione e di voler emettere 40 milioni di nuovi titoli. Sulla scia di Valero Tesoro Petroleum (US8816091016) ha perso il 13,2%, Sunoco (US86764P1093) il 7,5% e Marathon Oil (US5658491064) il 7,2%.

Nel settore high-tech Apple (US0378331005) ha guadagnato l'1,1%. Collins Stewart ha promosso oggi il titolo dell'impresa della mela a "Buy" (per ulteriori dettagli clicca qui).

TiVo (US8887061088) ha guadagnato il 53,3%. Una Corte Federale ha ordinato a DirecTV (US25459L1061) di sospendere di utilizzare un servizio di digital video recording perchè violerebbe un brevetto di TiVo.

Yahoo! (US9843321061) ha perso l'1,9%. Secondo Carol Bartz, il CEO del gigante di Internet, Wall Street sopravvaluterebbe i vantaggi di una possibile transazione con Microsoft (US5949181045).
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS