Google: I conti non entusiasmano gli investitori, il titolo scende

I ricavi dell'impresa del più usato dei motori di ricerca sono aumentati lo scorso trimestre solo leggermente.

Google (US38259P5089) ha presentato nel dopo-borsa di oggi al Nasdaq una trimestrale che non ha potuto convincere gli investitori. Nel secondo trimestre di quest'anno l'impresa del più usato dei motori di ricerca ha aumentato i suoi ricavi del 3% a $5,52 miliardi. Al netto dei costi di acquisizione traffico i ricavi di Google sono aumentati del 4,4% a $4,07 miliardi. Gli analisti avevano previsto in media $4,06 miliardi. L'utile netto di Google è cresciuto lo scorso trimestre del 19% a $1,48 miliardi pari a $4,66 per azione. Escluse le voci straordinarie l'utile per azione di Google ha ammontato a $5,36. Gli esperti delle banche d'affari avevano previsto in media solo $5,09 per azione. Nel dopo-borsa il titolo perde al momento il 3,2%. Dopo i solidi dati di bilancio pubblicati da Intel (US4581401001) il mercato si era atteso decisamente di più soprattutto dall'andamento dei ricavi di Google. Ad indispettire gli investitori è stato anche il fatto che il numero dei click sui link sponsorizzati ("paid clicks") di Google è calato lo scorso trimestre sequenzialmente del 2%, un segno che anche il settore di Internet è lungi dall'essere uscito dalla crisi.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS