Wall Street chiude in ribasso, male i ciclici, al Nasdaq crolla Yahoo!

Il Dow Jones ha perso lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,5% e il Nasdaq Composite lo 0,4%.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in calo. Il Dow Jones ha perso lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,5% e il Nasdaq Composite lo 0,4%.

Su Wall Street hanno pesato anche oggi i timori relativi all'economia. Gli ordini di beni durevoli hanno registrato lo scorso mese negli USA un forte calo.
Tra i ciclici Alcoa (US0138171014) ha perso il 2,2%, Caterpillar (US1491231015) il 2,5%, 3M (US88579Y1010) l'1,7% e U.S. Steel (US9129091081) il 7,1%.

Nel settore petrolifero Chevron (US1667641005) ha perso l'1,8%, ConocoPhillips (US20825C1045) il 3,5% e Exxon Mobil (US30231G1022) lo 0,6%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York in calo di quasi il 6%. Le scorte di greggio sono calate la scorsa settimana molto più di quanto previsto dagli analisti (per ulteriori dettagli clicca qui).

Gli acquisti si sono concentrati oggi sui titoli a carattere difensivo. Johnson & Johnson (US4781601046) ha guadagnato lo 0,4%, Procter & Gamble (US7427181091) lo 0,7%, Wal-Mart (US9311421039) lo 0,9% e Kraft Foods (US50075N1046) lo 0,3%.

Morgan Stanley (US6174464486) ha perso lo 0,8%. Goldman Sachs ha tagliato oggi il suo rating sul titolo della rivale da "Buy" a "Neutral" (per ulteriori dettagli clicca qui).

Sprint Nextel (US8520611000) ha perso l'11,8%. Il terzo operatore statunitense di telefonia mobile ha chiuso lo scorso trimestre in rosso di $384 milioni pari a $0,13 per azione. Gli analisti avevano atteso perdite di soli $0,02 per azione.

WellPoint
(US94973V1070)
ha perso il 5,7%. L'impresa statunitense impegnata nell'assicurazione sanitaria ha tagliato le stime sui suoi utili per l'intero esercizio.

Coca-Cola Enterprises (US1912191046) ha guadagnato il 2,4%. Il primo distributore di bevande analcoliche del mondo ha aumentato i suoi prezzi ed alzato le stime sui suoi profitti per l'intero esercizio.

Nel settore high-tech Yahoo! (US9843321061) è crollato del 12,1%. Il gigante di Internet ha finalmente raggiunto un accordo con Microsoft (US5949181045) per collaborare nella ricerca online (per ulteriori dettagli clicca qui). Contro le attese del mercato la partnership non prevede però un pagamento in contanti di Microsoft a Yahoo.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS