Wall Street chiude di nuovo in ribasso, forti vendite sui bancari

Il Dow Jones ha perso l'1%, l'S&P 500 l'1,3% e il Nasdaq Composite l'1,1%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi in ribasso. Il Dow Jones ha perso l'1%, l'S&P 500 l'1,3% e il Nasdaq Composite l'1,1%.

La seduta è stata dominata anche oggi dalla prudenza. Wall Street attende con tensione la fine della riunione del comitato esecutivo della Federal Reserve. Dall'abituale nota che accompagna le decisione della Fed sui tassi potrebbero arrivare infatti delle importanti indicazioni sull'andamento dell'economia.

La lista dei ribassi è stata guidata dai bancari. Bank of America (US0605051046) ha perso il 5%, Citigroup (US1729671016) il 6,4%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) il 3,4% e Wells Fargo (US9497461015) il 6,1%. Richard Bove, rinomato analista di Rochdale Securities, ha consigliato oggi agli investitori di realizzare i loro benefici nel settore bancario. Secondo Bove, infatti, gli utili delle banche statunitensi non miglioreranno nella seconda metà dell'anno.

MBIA (US55262C1009) ha perso il 12,6%. J.P. Morgan ha tagliato oggi il suo rating sul titolo del primo assicuratore di bonds degli USA ad "Underweight".

Yum! Brands (US9884981013) ha perso il 3,8%. UBS ha declassato il titolo del gigante del fast-food da "Buy" a "Neutral".

Al Nasdaq Amgen (US0311621009) ha chiuso in rialzo del 2,6%. RBC Capital Markets ha avviato oggi la copertura sul titolo del leader mondiale della biotecnologia con "Outperform".
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro