Wall Street rimbalza grazie alla Fed

Il Dow Jones ha guadagnato l'1,3%, l'S&P 500 l'1,2% e il Nasdaq Composite l'1,5%.

Dopo due sedute negative di fila i principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in netto rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato l'1,3%, l'S&P 500 l'1,2% e il Nasdaq Composite l'1,5%.

Come atteso dagli investitori il FOMC ha lasciato i suoi tassi d'interesse in un range compreso tra lo 0,00% e lo 0,25% (per ulteriori dettagli clicca qui). Nell'abituale nota che accompna la sua decisione il comitato esecutivo della Fed ha osservato che l'economia sembra starsi stabilizzando. Questa indicazione è stata accolta molto positivamente da Wall Street visto che in precedenza la Fed aveva parlato solo di un rallentamento della recessione.

I ciclici hanno beneficiato in particolar modo dell'aumento della fiducia del mercato nelle prospettive dell'economia. Alcoa (US0138171014) ha guadagnato il 2%, Caterpillar (US1491231015) il 2,8%, United Technologies (US9130171096) il 4,3% e U.S. Steel (US9129091081) il 4,3%.

Travelers Companies (US7928601084) ha chiuso in rialzo del 3,3%. Standard & Poor's ha alzato l'outlook sul gigante delle assicurazioni da "Stable" a "Positive".

Macy's (US55616P1049) ha guadagnato il 6%. La seconda catena statunitense di grandi magazini ha generato lo scorso trimestre un utile superiore alle stime degli analisti ed alzato le sue stime per l'intero esercizio.

Nel settore high-tech Applied Materials (US0382221051) ha guadagnato il 3,3%. Il primo fornitore al mondo di infrastrutture per la produzione di semiconduttori ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese del mercato
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS