eToro

Wall Street chiude in leggero ribasso, ancora male i bancari, volano gli auriferi

Il Dow Jones ha perso lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,1%.

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in leggero ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,1%.

Wall Street si è mantenuta intorno alla parità per quasi tutta la seduta. L'insicurezza tra gli investitori continua ad essere elevata. Le notizie arrivate oggi dal fronte macroeconomico non hanno fatto altro che aumentare il nervosismo sul mercato. Nel settore privato statunitense sono andati persi lo scorso mese più posti di lavoro di quanto previsto dagli economisti (per ulteriori dettagli clicca qui). Gli ordinativi all'industria hanno registrato inoltre a luglio una crescita inferiore alle attese (per ulteriori dettagli clicca qui).
Tra i ciclici Boeing (US0970231058) ha perso lo 0,8%, Caterpillar (US1491231015) lo 0,8%, General Electric (US3696041033) l'1,1% e U.S. Steel (US9129091081) lo 0,6%.

La maggior parte dei bancari ha chiuso anche oggi in ribasso. Bank of America (US0605051046) ha perso l'1,1%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) l'1,9% e Wells Fargo (US9497461015) lo 0,5%.

D.R. Horton (US23331A1097) ha chiuso in ribasso del 6%. UBS ha declassato oggi il titolo dell'impresa edile da "Neutral" a "Sell". Secondo UBS D.R. Horton sarebbe in borsa chiaramente sopravvalutato.

Sepracor
(US8173151049) è stato sospeso dalle contrattazioni quando guadagnava il 26,5%. Secondo quanto riportano diverse fonti Dainippon Sumitomo Pharma (JP3495000006) avrebbe l'intenzione di rilevare l'impresa biotech statunitense per circa $2,7 miliardi.

Textron
(US8832031012) ha guadagnato il 12,2%. Goldman Sachs ha promosso oggi il titolo dell'impresa che produce, tra l'altro, gli elicotteri Bell da "Neutral" a "Buy". La casa d'investimento si attende una ripresa degli affari di Textron.

Il debole dato sull'occupazione nel settore privato statunitense ha pesato sul dollaro e spinto il prezzo dell'oro. Le quotazioni del metallo giallo hanno guadagnato a New York il 2,3% e chiuso ai loro più alti livelli degli ultimi tre mesi. Tra gli auriferi Barrick Gold (CA0679011084) ha guadagnato l'8,1%, Newmont Mining (US6516391066) il 9,3% e Goldcorp (CA3809564097) il 10,1%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato