La Fed lascia i tassi ancora invariati

La Banca Centrale statunitense ha ribadito che i tassi resteranno a dei livelli eccezionalmente bassi per un esteso periodo di tempo.

CONDIVIDI
Come atteso dal mercato il FOMC (Federal Open Market Committee), il comitato esecutivo della Federal Reserve, ha appena annunciato di aver deciso di lasciare i suoi tassi d'interesse in un range compreso tra lo 0,00% e lo 0,25%.
Nell'abituale nota che accompagna la sua decisione il FOMC ribadisce che i tassi resteranno a dei livelli eccezionalmente bassi per un esteso periodo di tempo. Secondo il FOMC l'economia avrebbe registrato dalla sua ultima riunione di agosto un ulteriore miglioramento. Il FOMC osserva però che la spesa delle famiglie continua ad essere debole a causa del calo dell'occupazione e del limitato accesso al credito. Il FOMC ha deciso di estendere il suo programma di riacquisto di titoli garantiti da prestiti ipotecari da ottobre al marzo del 2010. Wall Street ha reagito positivamente alle indicazioni arrivate dal FOMC. Gli indici azionari statunitensi hanno ultimamente incrementato i loro guadagni.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption