Barron's esorta la Fed ad alzare i tassi d'interesse

Secondo la rinomata rivista finanziaria la Fed deve riaumentare il costo del denaro a dei "normali livelli" per evitare un aumento dell'inflazione.

CONDIVIDI
"Barron's" esorta nel suo ultimo numero di questa settimana la Federal Reserve ad alzare i tassi d'interesse a dei "normali livelli" per evitare un aumento dell'inflazione. La rinomata rivista finanziaria indica che il dollaro si sta indebolendo, mentre i prezzi delle materie prime ed i mercati azionari stanno salendo. Secondo "Barron's" il ritorno del Dow Jones al di sopra di 10.000 punti indicherebbe chiaramente che i mercati sono ormai sani e che i tassi possono risalire al 2%. Una tale misura segnalerebbe che il peggio per l'economia globale è passato e che l'attuale amministrazione è contro un deprezzamento del dollaro. Secondo "Barron's" un sostegno del dollaro da parte della Fed sarebbe necessario per attarre di nuovo i capitali internazionali verso gli USA.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption