Wall Street chiude in leggero ribasso su dubbi economia

Il Dow Jones ha perso lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,3%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso oggi in leggero ribasso. Il Dow Jones ha perso lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,1% e il Nasdaq Composite lo 0,3%.

Il Dipartimento del Commercio ha comunicato nel pre-borsa di aver rivisto al ribasso la sua stima sul PIL degli USA nel terzo trimestre da +3,5% a +2,8%. Il dato ha corrisposto alle previsioni degli economisti. Le spese per consumi sono aumentate però lo scorso trimestre di solo il 2,9% mentre gli esperti avevano atteso un incremento del 3,2%. La notizia ha pesato per tutta la seduta sul sentiment degli investitori. Ricordiamo infatti che il consumo è il motore della crescia economica degli USA. Wall Street ha potuto ridurre notevolmente le sue perdite nelle ultime due ore di contrattazione dopo che dai verbali del FOMC si è appreso che la Federale Reserve è diventata più ottimista sulla ripresa dell'economia nel 2010.

Tra i bancari Bank of America (US0605051046) ha perso l'1,2%, J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005) l'1,9%, Wells Fargo (US9497461015) lo 0,8% e Citigroup (US1729671016) l'1,6% Standard & Poor's ha avvertito in uno studio che molte grandi banche mondiali potrebbero aver bisogno di raccogliere dei nuovi fondi durante i prossimi anni.

Nel settore edile Lennar (US5260571048) ha chiuso in ribasso del 4,5%, D.R. Horton (US23331A1097) dello 0,8%, Pulte Homes (US7458671010) del 2,7% e KB Home (US48666K1097) del 2%. I prezzi delle case sono scesi a settembre più di quanto atteso dagli economisti (per ulteriori dettagli clicca qui).

Hewlett-Packard
(US4282361033)
ha perso l'1,6%. Il primo produttore al mondo di computer ha pubblicato dei risultati di bilancio che hanno corrisposto ai dati preliminari resi noti circa due settimane fa ma indicato che le condizioni macroeconomiche rimangono difficili.

Analog Devices (US0326541051) ha chiuso in rialzo del 6,4%. Il produttore di semiconduttori ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese del mercato e fornito un positivo outlook. Per il corrente trimestre Analog Devices si attende un utile per azione di $0,36 - $0,37. Gli analisti avevano previsto $0,28 per azione.

American Eagle Outfitters
(US02553E1064) ha guadagnato il 3,2%. La catena di abbigliamento ha generato lo scorso trimestre un utile superiore alle previsioni degli analisti.

Barnes & Noble
(US0677741094)
ha perso il 5,4%. La prima catena di librerie degli USA ha tagliato le stime sui suoi utili per l'intero esercizio.

Medtronic
(US5850551061)
ha guadagnato il 7,3%. Il leader a livello mondiale degli strumenti e delle tecnologie medicali ha aumentato lo scorso trimestre il suo utile di quasi il 60% ed alzato le stime sul suo esercizio fiscale 2010.

National Semiconductor
(US6376401039) ha chiuso in rialzo del 4,6%. Citigroup ha introdotto il titolo del produttore di chip analogici nella sua "Top Picks List".

Warner Music
(US9345501046) è crollato del 12,2%. La casa discografica ha chiuso a sorpresa lo scorso trimestre in rosso.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption