Wall Street chiude in rialzo, Dow Jones +0,7%, Nasdaq +0,3%

Un laptop mostra un grafico

I principali indici azionari statunitensi hanno chiuso anche oggi in rialzo. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,7%, l’S&P 500 lo 0,6% e il Nasdaq Composite lo 0,3%.

Wall Street ha beneficiato anche oggi delle notizie positive arrivate dal fronte macroeconomico. Il deficit commerciale degli USA è calato a sorpresa ad ottobre. La media mobile relativa alle richieste di sussidi di disoccupazione per le ultime quattro settimane è inoltre scesa ai suoi più bassi livelli dal settembre dello scorso anno.

L’aumento della fiducia degli investitori nella ripresa dell’economia ha spinto i ciclici. Alcoa (US0138171014) ha guadagnato il 3,2%, Caterpillar (US1491231015) l’1,4%, 3M (US88579Y1010) l’1,2% e United Technologies (US9130171096) lo 0,8%.

Walt Disney (US2546871060) ha chiuso in rialzo del 3,1%. Secondo Bernstein l’impresa di Topolino riacquisterà nell’esercizio fiscale 2010 58,5 milioni di propri titoli. Il broker ha alzato inoltre le sue stime sull’utile per azione di Disney per il 2009 ed il 2010.

Coca-Cola (US1912161007) ha guadagnato l’1,3%. Il leader mondiale delle bevande analcoliche ha messo fine alla disputa sui suoi prezzi con Costco (US22160K1051). La maggiore atena di grandi magazzini all’ingrosso degli USA tornerà quindi a vendere i prodotti di Coca-Cola.

Time Warner (US8873171057) ha guadagnato il 4,3%. Il colosso dei media ha completato lo spin-off di AOL (US00184X1054). Il titolo di AOL, che è tornato a quotare in borsa, ha perso al NYSE lo 0,6%.

Oracle (US68389X1054) ha guadagnato il 2,9%. Goldman Sachs ha espresso oggi ottimismo sui prossimi risultati del colosso del software (per ulteriori dettagli clicca qui).

Exxon Mobil (US30231G1022) ha perso lo 0,5%. Il prezzo del petrolio ha chiuso oggi a New York per la settima seduta di fila in calo.

Ciena (US1717791016) ha perso l’11,4%. Il fornitore di infrastrutture per le reti in fibra ottica ha registrato lo scorso trimestre delle perdite superiori alle previsioni degli analisti.

Gannett (US3647301015) ha guadagnato il 7%. Il Direttore Finanziario del primo editore statunitense di quotidiani ha indicato che l’utile per azione del gruppo batterà probabilmente durante il corrente trimestre le stime degli analisti.

Eli Lilly (US5324571083) ha perso il 4,2%. L’impresa farmaceutica si attende per quest’anno un utile per azione di $4,30 – $4,40. Gli analisti avevano atteso in media $4,42 per azione.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Americana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.