USA: PIL secondo trimestre rivisto al rialzo, +1,7%

usa-pil-secondo-trimestre-rivisto-al-rialzo-17-
Il PIL degli USA è cresciuto nel secondo trimestre dell'1,7%. © Shutterstock

Il dato è leggermente migliore delle previsioni degli economisti.

CONDIVIDI

Il Dipartimento del Commercio ha appena comunicato di aver rivisto al rialzo la sua stima sul PIL degli USA nel secondo trimestre del 2012 da +1,5% a +1,7%. Gli economisti avevano atteso una revisione poco più contenuta, al +1,6%. Nel primo trimestre il PIL statunitense era cresciuto del 2%.
Le spese per consumi sono aumentate lo scorso trimestre dell'1,7%. La stima precedente aveva indicato +1,5%. La revisione del dato sul PIL è stata inoltre dovuta al minore aumento delle importazioni (+2,9% contro +6% stimato precedentemente). Gli investimenti del settore privato sono stati rivisti al ribasso, da +8,5% a +3% Le spese del governo sono calate dello 0,9% (-1,4% la stima preliminare). Il PCE core, l'indicatore più seguito dalla Federal Reserve per monitorare l'inflazione, è stato confermato a +1,8%. La banca centrale statunitense tollera, non ufficialmente, una crescita dell'inflazione su base annua tra l'1% ed il 2%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro