Banche USA sotto indagine per ipotesi di riciclaggio

banche-usa-sotto-indagine-per-ipotesi-di-riciclaggio
Guai per le banche USA, le autorità indagano per ipotesi di riciclaggio. © iStockPhoto

Antiriciclaggio: le autorità USA indagano su alcune delle più importanti banche del Paese. Lo scrive il "New York Times".

CONDIVIDI

Le autorità statunitensi stanno indagando su alcune delle maggiori banche del Paese per accertare se abbiano violato le leggi antiriciclaggio. Lo riporta il "New York Times" (http://www.nytimes.com).

Secondo delle indiscrezioni raccolte dal quotidiano newyorkese alcune grandi banche avrebbero trascurato l'obbligo di vigilare sulle transazioni di contante. Trafficanti di droga e terroristi potrebbero essere perciò riusciti a riciclare denaro.

A detta delle fonti citate dal "New York Times" si tratterebbe di una delle più importanti azioni antiriciclaggio negli USA da decenni. Le indagini non sarebbero ancora concluse, le autorità sarebbero però in procinto di prendere dei provvedimenti contro J.P. Morgan Chase & Co. (US46625H1005). Quest'ultima era finita già lo scorso anno nel mirino degli investigatori. Allora J.P. Morgan Chase & Co. era stata accusata di aver trasferito denaro in Paesi colpiti dalle sanzioni statunitensi, come Cuba e Iran.

Nelle attuali indagini sarebbero finite sotto la lente delle autorità anche le attività di altre grandi banche statunitensi, come Bank of America (US0605051046). Il "New York Times" aggiunge che gli USA vogliono inviare anche un chiaro messaggio al loro settore bancario: anche la più piccola complicità nel riciclaggio di denaro è inaccettabile.

Durante gli scorsi mesi le autorità statunitensi avevano già accusato alcune grandi banche europee di aver aver effettuato delle transazioni illegali con Paesi sottoposti a sanzioni. Ad agosto Standard Chartered (GB0004082847) ha accettato di pagare una multa di $340 milioni per chiudere le accuse relative alle sue transazioni con l'Iran.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro